La termografia è tra i metodi non invasivi maggiormente utilizzati nella diagnostica delle patologie edilizie.


Infatti tutti gli edifici, anche se realizzati a regola d'arte, sono soggetti a degrado a causa dell'invecchiamento dei materiali e della prolungata mancanza di manutenzione.


I principali campi di applicazione nell'edilizia sono: - verifica dell'isolamento - verifica delle impermeabilizzazioni - analisi del degrado dovuto ad umidità - ricerca di cause di infiltrazioni idriche - ricerca di elementi costruttivi nascosti L'analisi termografica può essere condotta in condizioni attive e passive. Nel primo caso l'elemento da indagare viene riscaldato onde incrementare la risposta termografica e, contestualmente, attivare i flussi di calore che consentono di ottenere diverse risposte dagli elementi a diversa capacità termica. Nelle condizioni passive, invece, si analizza la superficie così come essa si presenta al momento dell'indagine. Questo caso è molto frequente nel caso di indagini che riguardano elementi esterni di edifici quali ad esempio terrazze di copertura e pareti.

 

A seguito dell'analisi termografica effettuata dai nostri esperti, Vi proporremo le soluzioni migliori per l’eliminazione dei ponti termici ed per la riduzione delle dispersioni energetiche dell’involucro edilizio.



PER SAPERNE DI PIÙ

Accetto le condizioni. Ai sensi dell'art 13 D.lgs. 196/2003. Dichiaro di aver letto attentamente l'informativa generale della Privacy.

ALTRI SERVIZI
 Nascondi menù Visualizza menù Torna in cima
Loading